Mar 22

Una casa da copertina su Homify

Progetto: ZETAE Studio | Fotografie: Mario Ferrara
Gen 21

L’Ospedale del Mare di Napoli su Green Buildings Russia | fotografie di Mario Ferrara

Green Buildings (paper, Russia) ha pubblicato un articolo sul progetto: Ospedale del Mare. BXOДНОЙ ВЕСТИБЮЛЬ МОРСКОЙ БОЛЬНИЦЫ: ПРОСТРАНСТВО ДЛЯ ПОВСЕДНЕВНОЙ ЖИЗНИ (Ospedale del Mare: Space for Daily Life), in “Green Buildings” (Russia)December 2015, n. 4, pp. 52-55   Qui i link di altre pubblicazioni dello stesso progetto: Paese Edizione Paper/Web Lettori Autore Titolo Dettagli Pubblicazione Link Share Italy Divisare Web n/a Domenica Bona IAN+. Ospedale del Mare a Napoli January 28, 2016 28/01/2016  Url Israel BVD Web n/a Liron Vardi מקדים תרופה למכה: עיצוב בית חולים בנאפולי שיגרום לכם להרגיש מצוין (IaN’s Hospital in Naples will make you feel good) January 4, 2016 04/01/2016  Url Italy l’ARCA Paper 43000 Elena Tomei “Ospedale del Mare” reception area January-February 2016, n. 128, p. 17 01/01/2016  PDF Turkey TASARIM Paper 16500 Merve Deniz NAPOLİ – DENİZ HASTANESİ / HOSPITAL OF THE SEA NAPLES December 2015, n. 257, pp. 96-103 31/12/2015  PDF Russian Federation Green Buildings Paper 5000 Elena Domnenko BXOДНОЙ ВЕСТИБЮЛЬ МОРСКОЙ БОЛЬНИЦЫ: ПРОСТРАНСТВО ДЛЯ ПОВСЕДНЕВНОЙ ЖИЗНИ (Ospedale del Mare: Space for Daily Life) December 2015, n. 4, pp. 52-55, 128-129 31/12/2015  PDF Italy PLATFORM Web n/a Luisa Bocchietto Ospedale del Mare December 25, 2015 25/12/2015  Url Italy ElleDecor.it Web n/a Porzia Bergamasco A Napoli l’Ospedale […]
Gen 17

Lezioni di Fotografia a Spazio Tangram Napoli dal 18 gennaio 2016

  Lezioni di fotografia di Mario Ferrara | www.marioferrara.it Inizio corso: lunedì 18 gennaio 2016 •••••••••••••• OBIETTIVI •••••••••••••• Il corso si divide in tre fasi: La prima si pone l’obiettivo di fornire ai partecipanti le nozioni di base della tecnica fotografica analizzando fotocamere, obiettivi, esposizione, tempi di otturazione, diaframmi, sensibilità ISO, composizione, ecc. La seconda analizzerà il percorso artistico degli autori più rappresentativi della storia della fotografia, per permettere di comprendere il panorama della fotografia d’autore, focalizzando l’attenzione su quella contemporanea, mediante proiezioni di fotografie, documentari e visione ed analisi di libri fotografici. Le unità didattiche relative a questa fase del corso, tratteranno la fotografia come “linguaggio”; sviluppando, nei partecipanti, la capacità di “progettazione fotografica”, mediante una ricerca individuale su un tema da trattare attraverso la fotografia. La terza fase affronterà le problematiche della fotografia digitale, con particolare attenzione alle due fasi distinte della “gestione” ed a quella dell’ “elaborazione ed ottimizzazione” dei file di immagine. Sono previste due uscite didattiche per mettere in pratica le nozioni trattate in aula. •••••••••••••••••••• DESTINATARI •••••••••••••••••••• Questo corso si rivolge sia a chi è a digiuno degli aspetti tecnici ed espressivi della fotografia, sia a chi vuole approfondire la fotografia come “linguaggio”. ••••••••••••• DURATA […]
Gen 06

Articolo su Floornature.com

Mario Ferrara, dettagli architettonici in transito Floornature è un portale di architettura e design internazionale, con focus sui materiali in gres porcellanato per l’architettura moderna, interviste esclusive ai grandi maestri dell’architettura internazionale e le novità più interessanti dal mondo dell’architettura.

Lezioni di Fotografia di Mario Ferrara a Spazio Tangram a Napoli dal 26 ottobre 2015

Lezioni di fotografia di Mario Ferrara | www.marioferrara.it Inizio corso: 26 ottobre 2015 •••••••••••••• OBIETTIVI •••••••••••••• Il corso si divide in tre fasi: La prima si pone l’obiettivo di fornire ai partecipanti le nozioni di base della tecnica fotografica analizzando fotocamere, obiettivi, esposizione, tempi di otturazione, diaframmi, sensibilità ISO, composizione, ecc. La seconda analizzerà il percorso artistico degli autori più rappresentativi della storia della fotografia, per permettere di comprendere il panorama della fotografia d’autore, focalizzando l’attenzione su quella contemporanea, mediante proiezioni di fotografie, documentari e visione ed analisi di libri fotografici. Le unità didattiche relative a questa fase del corso, tratteranno la fotografia come “linguaggio”; sviluppando, nei partecipanti, la capacità di “progettazione fotografica”, mediante una ricerca individuale su un tema da trattare attraverso la fotografia. La terza fase affronterà le problematiche della fotografia digitale, con particolare attenzione alle due fasi distinte della “gestione” ed a quella dell’ “elaborazione ed ottimizzazione” dei file di immagine. Sono previste due uscite didattiche per mettere in pratica le nozioni trattate in aula. •••••••••••••••••••• DESTINATARI •••••••••••••••••••• Questo corso si rivolge sia a chi è a digiuno degli aspetti tecnici ed espressivi della fotografia, sia a chi vuole approfondire la fotografia come “linguaggio”. ••••••••••••• DURATA ••••••••••••• […]
Set 30

IL CONFINE COME TRANSIZIONE a FUTUROREMOTO

Mario Ferrara Il confine come transizione Proiezione video fotografico Venerdì 16-23 ottobre 2015 Sala Rari Biblioteca Palazzo Gravina Franco Purini TAUNS 2015 Mostra di architettura a cura di Federica Visconti e Renato Capozzi allestimento a cura di F. Addario, C. Orfeo, M. Russo Mostra prodotta dal DiARC Nell’ambito delle inziative di “Futuro Remoto” Venerdì 16 – 23 ottobre 2015 Sala mostre della Biblioteca Palazzo Gravina Franco Purini TAUNS 2015 Presentazione mostra a cura di Federica Visconti e Renato Capozzi Saluti Mario Losasso Presentazione Federica Visconti e Renato Capozzi Lectio Franco Purini Venerdì 16 ottobre 2015 ore 10.30 Aula Gioffredo Palazzo Gravina
Ago 22

“Il confine come transizione” al Museo Foto Festival di Bari – settembre 2015

  Giovedì 17 settembre alle ore 18:00 Colonnato della Provincia di Bari Lungomare Nazario Sauro, 27, 70121 Bari Intervengono: Antonio Decaro Sindaco Città Metropolitana, Carlo Birrozzi, Soprintendente Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Puglia, Aldo Luisi docente Università di Bari L’autore ha indagato il limite e lo ha circoscritto. Ha vagabondato intorno ai suoi confini restituendone le spalle e il retro sconosciuto, pareti di circonferenza che lasciano, in apparenza, solo il rimbalzo. E ogni volta lo sguardo si è fatto sudore nel tentativo maniacale di frantumare quella impenetrabilità, vuoto e terra di nessuno, implosione di bellezza e degrado, gorgo che tutto divora in sé e tutto sputa al cielo.
Giu 22

XXV Seminario internazionale e Premio di Architettura e Cultura Urbana – Città in trasformazione

Si inaugura il 29 luglio 2015 alle 19.00 la mostra fotografica “IL CONFINE COME TRANSIZIONE” di MARIO FERRARA nell’ambito del XXV Seminario internazionale e Premio di Architettura e Cultura Urbana – Città in trasformazione – Risanamento e riuso. Periferie e aree dismesse. Spazi pubblici e mobilità urbana. Camerino 29 luglio – 2 agosto 2015 con il patrocinio di: Università di Camerino, Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Macerata, Comune di Camerino, Archeoclub d’Italia. Alle 22.00 dello stesso giorno si svolgerà nell’Aula magna del Palazzo Ducale l’incontro: Periferie, racconti video/foto con Roberto Corbia (Gruppo G124), Mario Ferrara (fotografo, Caserta), Davide Franceschini (fotografo, Roma), Carlo Roccafiorita (Gruppo ‘Periferica’, Mazara TP), Paola Rossi (architetto, OAR Roma), Rosanna Sperlinga (architetto, Genova). Catalogo PDF

Mediterraneo | Edizione 2015 | Venezia

Il 20 giugno si continua con Venezia dove cinque fotografi, Lorenzo Pesce, Elena Franco, Marta Rovatti, Mario Ferrara e Loulou d’Aki, si contendono il primo Premio Mediterraneo 2015 che sarà loro consegnato dall’artista visuale Tami Notsani durante l’inaugurazione. Sono fotografi italiani che hanno lavorato o lavorano all’estero e fotografi stranieri che hanno lavorato o lavorano sul Mediterraneo, tutti al di sotto dei 45 anni, già premiati dall’organizzazione di “Mediterraneo: fotografie tra terre e mare” con la possibilità di fare delle personali attraverso un circuito espositivo di 5 hotel. Uno dei premi è offerto dal Consorzio Concave.